Geisha e Samurai

Gioia è giovane, bella, in carriera, ama la vita, ed è da sempre affascinata dal concetto orientale “yin e yang”, femminile e maschile, delicato e forte, istintivo e razionale. Ha l’animo e l’istinto della vera “geisha”, sensuale, raffinata, erotica, ma sa trasformarsi anche in “samurai”, quando pratica arti marziali e quando, ogni mattina, al lavoro, indossa la toga nera e fa il giudice.
Scorre così, in un apparente equilibrio sereno, la sua vita, ma improvvisamente la situazione cambia: suo padre ha un problema di salute e deve subire un intervento chirurgico. Lei si preoccupa, ha paura, è sconvolta, e proprio in questo momento entra nella sua vita, Edoardo, il chirurgo.

Gioia vede subito in lui la salvezza, la capacità, la solidità del vivere, ma anche la forza e la bellezza: ha gli occhi verde giada, freddi e taglienti come la spada di un samurai, che tuttavia, quando scrutano Gioia, tradiscono un sorriso indispettito ed intenerito insieme, tipico da geisha.

Ma c’è qualcosa in più, perché talvolta, alla sprovvista, l’eros ci mette lo zampino e sconvolge gli animi con mille sensazioni forti, brucianti, indomabili, che non si riteneva capaci di provare. Sin da subito l’ attrazione fra i due si percepisce forte, aumenta di ora in ora, si sviluppa in modo graffiante, ma il graffio non appartiene ad un erotismo banale, bensì a fili inconsueti che solo chi è capace di essere allo stesso tempo “geisha” e “samurai”, sa essere abilmente per scatenare nell’animo una girandola di emozioni, che può essere tutto e il contrario di tutto. Allora cosa accadrà?

 

Puoi trovare i miei libri sia formato cartaceo su questo sito

geishasamuraicartacea

o in formato ebook su amazon.it.